Capodanno alla Taverna Visconti. Intervista al proprietario Nico Carleo

Capodanno taverna visconti

Il Capodanno è ormai alle porte e, per chi non ha ancora nessun programma in agenda, per questo grande giorno, abbiamo pensato ad un posto davvero speciale che ha una bella storia da raccontare.
Si tratta di  Taverna Visconti, un bistrot dal nome importante, che, attivo dal 1994, propone piatti italiani della tradizione con una predilezione per la cucina milanese.

Un posto dove sentirti a casa, dall’atmosfera accogliente enfatizzata dal legno e dai mattoni a vista che riscaldano l’ambiente. Protagonista è l’imprenditore Nico Carleo, proprietario della trattoria, che ha saputo unire  in questo locale le sue più grandi passioni, la cucina e il jazz.
Ogni settimana infatti ad accompagnare ed allietare i suoi piatti “della nonna” come lui li definisce, ci sono i concerti jazz per veri food and jazz lovers. Abbiamo pensato di intervistarlo per farci raccontare la sua storia e darci qualche info per l’ultimo dell’anno.

Capodanno taverna visconti

INTERVISTA A NICO CARLEO, PROPRIETARIO DI TAVERNA VICONTI

COS’È TAVERNA VISCONTI E COSA PROPONE?

E’ una trattoria nato negli anni ’90 che propone cucina tradizionale italiana che strizza l’occhio a quella milanese. La specialità è infatti il risotto con l’’ossobuco, piatto tipico di Milano, un evergreen per la nostra cucina. Taverna Visconti da quando è nata è un posto dall’atmosfera accogliente, dove assaporare piatti semplici capaci di evocare emozioni, la cucina della nonna quella che ci rimane nel cuore e che appaga sempre. Quello che voglio proporre è la semplicità che tutti cerchiamo e che a volte, presi dalla frenesia, dimentichiamo.

COME NASCE IL TUO AMORE PER LA CUCINA E QUANDO HAI INIZIATO A LAVORARE PER TAVERNA VISCONTI?

La mia storia inizia oltre 20 anni fa quando, quasi per gioco e per tradizione familiare, mi sono ritrovato tra il caldo, i vapori, i profumi e i sapori della cucina della Taverna Visconti. Il tutto mentre mi diplomavo al conservatorio Giuseppe Verdi di Milano in tromba. Ho iniziato in cucina facendo il lavapiatti e successivamente il responsabile addetto ai vini e, la passione sempre più crescente per questo mondo, mi hanno portato poi a seguire corsi professionali e intensivi di cucina e ad aggiornarmi continuamente. Intanto porto sempre con me la passione per la musica jazz che, ancora oggi, dona momenti piacevoli e di grande realx durante le serate del weekend.

HAI ACCENNATO ALLA TUA PASSIONE PER IL JAZZ. RACCONTACI UN PO’ IL RUOLO DELLA MUSICA NELLA TUA VITA DA IMPRENDITORE.

Il Jazz è la passione che mi accompagna da ragazzino. Mi sono infatti diplomato al conservatorio in tromba convinto di voler proseguire in questo senso la mia carriera. Poi gli eventi e le necessità del momento mi hanno portato “in cucina” a seguire un’altra passione non ancora venuta fuori. la creazione del valore aziendale, valore delle persone che ci lavorano, quelle che valgono e che hanno qualcosa da raccontare e che hanno “fame di crescere”, esattamente come me. Il Jazz è stato ed è ancora oggi una parte determinante della trattoria che ho sempre cercato di far conoscere e amare ai miei clienti. Una o due volete a settimana infatti propongo serate di jazz live, con illustri nomi del panorama nazionale ed internazionale che sono sempre molto apprezzate. Ed ecco che con determinazione sono riuscito a dar vita ad un luogo dove riunire e poter vivere quotidianamente i miei più grandi interessi.

Capodanno taverna visconti

QUAL È IL PIATTO PREFERITO CHE TI CUCINI QUANDO SEI A CASA?

Un “semplice” piatto di Spaghetti rigorosamente da un metro e di Gragnano (NA), con pomodoro e basilico e cipolla di tropea fatto a modo  mio. Faccio stufare lentamente i pomodorini del piennolo con la cipolla rossa in modo che uniscano i loro profumi e i loro sapori. Cotti gli spaghetti a metà cottura li verso nel sughetto di pomodoro e li lascio cucinare qui. Continuo a girare la pasta nel sughetto per altri 5 minuti e servo poi il tutto con basilico e scorza di limone. Per la pasta utilizzo lo spaghetto lungo di fabbrica della pasta di Gragnano.

Capodanno taverna visconti
La parmigiana

QUALI SONO I PROGETTI FUTURI?

Oltre a puntare molto sulla formazione e la consulenza a ristoratori in difficoltà o alle prime armi, negli ultimi anni abbiamo lanciato nuovi progetti che hanno l’intento di portare il brand Taverna Visconti in altri parti di Italia e all’estero. Taverna Visconti ha infatti allargato la sua famiglia inserendo a Milano La Taverna Visconti “Trattoria di Mare & Pizzeria Partenopea”, un posto intimo, un angolo di vera calma dove poter assaporare piatti “di mare” autentici e sinceri con il vero sapore del pesce appena pescato insieme alla ricetta di pizza più buona, la pizza partenopea. Il 5 dicembre scorso abbiamo aperto il nostro terzo punto vendita in Valtellina e precisamente a Bormio (SO) all’interno dell’ Eden Hotel che porta la prestigiosa firma dello Studio Antonio Citterio-Patricia Viel and Partners. Inoltre, sempre nell’ottica di esportare il format Taverna Visconti in tutto il mondo, stiamo lavorando sulla creazione di laboratori per produrre dal pane ai dolci con inserimenti di pietanze cotte con l’ausilio della bassa temperatura in sottovuoto. Insomma, non ci si ferma mai! Abbiamo poi appena presentato il restyling del logo che richiama uno stemma ritrovato all’interno della taverna che, con il restyling è stato enfatizzato mettendo in risalto concetto e il nome “Taverna Visconti”.

Capodanno taverna visconti

COSA PROPONETE PER CAPODANNO?

Per l’ultimo dell’anno proponiamo le nostre specialità. Qui di seguito il menù:

A N T I P A S T I

Culatello di Zibello, lardo di Patanegra e salame di Varzi con gnocco fritto e confettura di fichi

Tris di antipasti della Taverna: parmigiana di melanzane e bufala, tartare di manzo al coltello con castagne e uovo marinato, mondeghili su crema di zucca e amaretti

P R I M I  P I A T T I

Risotto Castelmagno e riduzione di Barolo

Ravioli del Plin con carciofi e sugo di brasato, con raspadura

P I E T A N Z E

Filetto di vitello al rosa su fonduta di Pont L’Eveque, Uovo cotto a 61 gradi e tartufo bianco d’Alba

I L  D O L C E   D I  C A P O D A N N O

Tortino caldo di cioccolato fondente con cuore bianco, su crema inglese alla vaniglia e melograni freschi.

B R I N D I S I   D I   M E Z Z A N O T T E

Flûte di prosecco

Lenticchie di Castelluccio con cotechino nostrano

€90,00 vini esclusi

Affrettatevi, i posti sono limitati! E per la community di Urban Finder c’è uno sconto speciale!
Se non sei ancora iscritto, fallo subito 😉

SCOPRI IL REGALO
RISERVATO ALLA NOSTRA COMMUNITY


oppure Registrati

o accedi con
o accedi con

 

Taverna Visconti

Antica Trattoria dal 1994

via Marziale 11 Milano (MM San Babila)

Tel: +39 02 79 83 34

Mail: [email protected]

 

Facebook Comments

Lascia un commento