Ed è già autunno – Ecco 3 posti a Milano DOVE SENTIRSI ANCORA IN VACANZA

Le vacanze sono ormai un lontano ricordo più o meno per tutti. L’estate è finita e l’autunno è arrivato. Fa ancora caldo, ma siamo tornati alla nostra routine, al nostro lavoro e sembra sia passato un secolo da quando abbiamo preparato le valige per partire per il nostro viaggio, vicino o lontano, comunque altrove.
Mentre le giornate si accorciano,  ci piace cercare atmosfere, sapori, profumi, che ci (ri)portano in terre lontane, che ci fanno sognare posti ancora da esplorare o posti già visitati o ancora da scoprire.
Rilassatevi al solo dolce ricordo dei momenti piacevoli di una vacanza che proprio non vogliamo dimenticare.

Per tutti voi viaggiatori ed esploratori e per tutti i sognatori, abbiamo selezionato tre posti dove sentirsi ancora in viaggio.

SPICA, UN VIAGGIO DEI SAPORI IN UN GIRO DEL MONDO IN TAVOLA.

Un posto in cui vi sentirete in viaggio è sicuramente Spica.

Scoprirete un posto che è molto più di un ristorante. E’ un luogo che porta in tavola le cucine di tutto il mondo.
In unico luogo avrete la possibilità di fare un tour internazionale e di scoprire e riscoprire sapori e culture vicine e lontane.

Impeccabili padrone di casa sono due amiche e colleghe, la chef Ritu Dalmia (la stessa del ristorante indiano Cittamani) e Viviana Varese. Insieme condividono la passione per i viaggi e per le cucine del mondo.

Spica restaurant
Foto di Spica

E così da Spica puoi farti un giro nel Sud-Est Asiatico con i piccoli dim sum in pasta cristallo e bao, insalate thai, zuppe birmane e ramen in stile giapponese, oppure in Europa con croccanti e gustose “cocas mallorquinas” e con la pizza fritta italiana, e poi ancora in America con tortillas e tostadas, nachos e ceviche che vi portano direttamente in Messico e Perù, e in USA con e la bbq ribs. Non può mancare la cucina del Sud continente indiano con la samosa del Rajasthan e altri sfiziosi piatti di questa splendida terra.

Spica restaurant
Insalata Som tam – THAILANDIA – Foto di Spica

Ogni piatto vi racconta la storia di un posto del mondo e richiama le atmosfere di quei luoghi facendovi (ri)scoprire gusti nuovi e facendovi sognare ad occhi aperti. Ma non finisce qui. Uno dei must di questo posto sono i cocktail che mixano in modo creativo profumi di vari continenti con sciroppi, ingredienti esotici, spezie. Spica non è un semplice ristorante ma un luogo di convivialità e intrattenimento. Un posto ideale per un pranzo o una cena con amici che condividono vostra stessa passione per i viaggi e l’esplorazione o semplicemente per chi ha voglia di trascorrere una serata diversa. Una sera a settimana, infatti, Spica ospita un dj set, perché anche la musica contribuisce a farvi viaggiare.

Spica, via Melzo 9, Tel 02 8457 2974. Orari cucina: lun-ven dalle12:00 alle 24:00, sabato: dalle 18:00 alle 24:00. Domenica: chiuso

 

ITER, IL LOCALE CHE TRASMETTE L’IDEA DI VIAGGIO

Da Porta Venezia andiamo sui Navigli e vi portiamo in uno dei posti che più di ogni altro fa sentire i viaggiatori a casa propria: Iter.

Un fusion cocktail bar unico nel suo genere che in un drink sia nell’arredo che nei cocktail, vi immerge in un’atmosfera nternazionale fatta di sapori e suggestioni del mondo. A gestire il tutto Flavio Angiolillo, già inventore di alcuni dei brand più gettonati per i cocktail e cioè Mag, BarbaBackdoor43 e 1930Nico Scarnera.

Il concept è davvero interessante e originale: ripercorrendo i grandi viaggi fatti nei secoli passati dagli italiani, da Cristoforo Colombo a Marco Polo, fino agli antichi Romani, la squadra di Iter si reca direttamente nei posti del mondo a cercare e testare nuove atmosfere e nuovi sapori riportardoli poi tra le mura del locale.  Il risultato è un concentrato di esperienze, gusti, sapori in cui non si dimentica mai l’italianità. “From Italy To The World” è il pay off di Iter.  Un viaggio che parte con l’Italia e vi porta in Paesi lontani.

A far da sfondo mappamondi, libri, oggetti che richiamano il viaggio e l’esplorazione e poi un bancone con sedute alte che favorisce la convialità. Insomma un locale per veri e incalliti viaggiatori ed esploratori che non dimentica mai la sua anima itaiana. Oltre al brunch la domenica è dedicata al “pranzo della nonna”: a rotazione ogni settimana viene servito il menù italo-domenicale di una regione con cui esaltare tipicità e gusto attraverso diverse ricette originarie di un territorio (20€).

Iter, Via Mario Fusetti, 1, Tel 02 3599 9589

Iter cocktail bar
Foto di Iter

MATE HOTEL: UN APEROL SPRITZ DAL SAPORE INTERNAZIONALE

Che ne dite di un buon Aperol Spritz in un boutique hotel di design? Dai Navigli vi portiamo nel cuore di Milano, in via Silvio Pellico vicino piazza Duomo, dove si trova Mate Hotel, un boutique hotel di design all’interno di un edificio storico risalente al XIX secolo.

Uno spazio unico dallo stile vintage, che porta la firma inconfondibile della designer spagnola Patricia Urquiola. A dominare gli spazi interni vi sono i toni pastello del rosa, del verde e del blu, e, ai materiali tradizionali come i mattoni in terracotta della Lombardia ben si accostano quelli più moderni. Un mix perfetto che intende interpretare e raccontare Milano attraverso colori, materiali e immagini. Tutto vi riporta alla nostra città ma al tempo stesso siete immersi in un’atmosfera internazionale essendo un hotel frequentato da gente proveniente da tutto il mondo.

Se volete continuare a ricordare i vostri aperitivi a bordo piscina o nei posti super chic che avete frequentato durante le vostre vacanze, questo è il posto adatto.  Dal giovedì al sabato potete concedervi un buon cocktail bar dell’hotel, giusto per assaporare quell’atmosfera vacanziera che ancora vi portate addosso.  Il Mate Hotel è sicuramente un posto atipico per un happy hour milanese e, proprio per questo ve lo consigliamo. Siamo curiosi di sapere come è andata!

Hotel Room Mate Giulia, via Silvio Pellico 4, Milano, Tel. 02 80888900.

Mate Hotel
Foto di Mate Hotel

E voi quali altri posti conoscete che vi fanno sentire perennemente in viaggio? Indicateci i vostri posti preferiti commentando il post o scrivendoci in privato. Sarà un piacere aggiornare la lista.

Facebook Comments

Lascia un commento