Pronti ad emozionarvi con la magia dell’Urban Foliage?

L’Urban Foliage è il nostro percorso  attraverso la città per riscoprire 4 posti molti noti, che d’autunno come per magia diventano dei veri e propri quadri urbani. E per rendere  ancora più avvolgenti e indimenticabili le vostre passeggiate, suggerimenti in loco per piacevoli pause con dolci attenzioni!

Tks to Andrea Scuratti – Comune di Milano

Definire Foliage le foglie cambiano colore è riduttivo. Ma chiamarlo come gli esperti mutamento cromatico svilisce le emozioni che trasmette. Per noi è uno spettacolo della natura, che inizia con l’equinozio d’autunno e culmina  l’11 novembre, il giorno della festa di San Martino. E per chi frequenta i social è una fonte di ispirazione per scatti di incredibile appeal.

Il Foliage è uno degli spettacoli più attesi dell’anno. Gratuito e aperto al pubblico!

Foglie che lentamente cambiano colore, si accendono tra raggi di luce dorata e svolazzano fino a terra, per creare tappeti dalle sfumature indescrivibili, che rendono Milano fantastica. Ed ogni anno riserva una tavolozza di colori differente.

Tks to Mapio.net

1 – Parco Sempione – Foliage con Parrotia Persica

Qui la passeggiata inizia all’Arco della Pace fino a Piazza del Cannone e tutto il “cannochiale” è  uno spettacolo.

Il polmone verde di Milano con la sua incredibile varietà di piante propone una tavolozza incredibile di colori.

Tks to Andrea Scuratti – Comune di Milano

Sedersi  su una panchina e osservare nel silenzio è rilassante, ma anche rigenerante. E fare una sosta anche vicino al laghetto, dove un gruppo di Parrotia Persica regala  sfumature dal giallo dorato al rosso scarlatto, vi farà sentire immersi in un paesaggio fiabesco, lontano milioni di km dalla città.

Pausa Coccole: da Gay Odin, via San Giovanni sul Muro 19. Per restare in tema, consigliamo di gustare la famosa  Foresta di cioccolato al latte.

2 – Giardino della Villa Comunale – Foliage con Platanus per Hybrida

Qui il foliage ha una sua storia. Entrando da Piazza Cavour e dirigendovi verso Porta Venezia, potrete immortalare i due gruppi di Ginkgo Biloba.
Vicino al lago, un gruppo di Taxodium distichum  (cipresso delle paludi) creano giochi di riflessi incredibili.

Tks to Porta Venezia Social District

Uno degli esemplari più vecchi di Platanus x hybrida  troneggia in tutta la sua bellezza all’interno del giardino, lungo la recinzione.

Pausa Coccole: la Teiera Eclettica in via Melzo 30. Una sala da te con un’ottima selezione di te e infusi, torte, pasticcini e un’atmosfera di relax e serenità
Tks to La Teiera Eclettica

3 – Giardino della Guastalla – Foliage con Fagus sylvatica

Questo piccolo parco  ha una dimensione tale che l’occhio se ne  appropria e ci si sente subito come nel giardino della propria casa dei sogni.

Tks to Repubblica.it

I ragazzi dell’università, che sono soliti godersi il sole in estate, possono immortalare i pomeriggi più luminosi con fantastici selfie  con lo sfondo rosso arancio del gruppo di faggi selvatici, che campeggiano vicino all’ingresso di via Della Commenda.

Pausa Coccole: la Libreria Colibrì, in via Laghetto 9. Un caffè letterario, un angolo di colori dove sentirsi a casa. E comprando un libro, l’aperitivo è gratis!

 

4 – Parco delle Due Basiliche – Foliage con bacche e gelsi

Il parco Papa Giovanni Paolo II, già “parco delle Basiliche”, è un ampio corridoio verde che collega la basilica di San Lorenzo e la basilica di Sant’Eustorgio. Una bellissima passeggiata su un tappeto di foglie nel cuore della zona della movida milanese.

Tks to Andrea Scuratti – Comune di Milano

Da fotografare sicuramente i gelsi, un rarissimo esemplare di celtis orientalis, bagolaro della Guinea. E poi aceri, betulle, platani e tigli, che hanno tutti insieme un mix di colori fantastici.

Pausa Coccole: California Bakery in Piazza Sant’Eustorgio, 4.  Per gustare una cheesecake o una apple pie con una vista incantevole
Tks to passipermilano.com

A  Milano ci sono 260mila esemplari di piante, ma abbiamo selezionato i nostri 4 posti del cuore per un percorso di Urban Foliage indimenticabile, ma non possiamo non citare gli infiniti gli angoli meravigliosi, che in ogni quartiere possono fare da sfondo a bellissime foto d’autunno.

Ci piacerebbe sapere quali sono i vostri angoli d’autunno!

 

 

 

 

 

 

Facebook Comments

Lascia un commento