Fare sport in inverno. Ecco i suggerimenti di Sara Lavino

Fare sport in inverno
Fare sport all’aperto magari in compagnia, allenarsi in palestra, fare yoga, qualsiasi attività sportiva abbiate voglia di fare o state già praticando, questo è  decisamente il periodo migliore per lavorare su se stessi, sia fisicamente che mentalmente.
In inverno si sa diventiamo tutti più pigri, preferiamo gli spazi al chiuso, ci piace stare più in casa, magari appollaiati sul divano a guardare una serie tv. Ci affatichiamo addirittura alla sola  idea di alzarci per andare a correre, o seguire gli allenamenti in palestra. Forse a volte è un blocco psicologico, forse abbiamo bisogno di essere motivati o probabilmente abbiamo bisogno di qualcuno che ci ribadisca per l’ennesima volta quanto sia importante il movimento. Tuttavia se vogliamo recuperare la forma per la prossima primavera-estate questo è il periodo migliore per farlo, per porci gli obiettivi e lavorarci su. Non vorrete mica aspettare i primi mesi estivi per la remise en forme!  Niente e nessuno può fare miracoli. Solo voi con la vostra volontà!
Ne parliamo oggi con Sara Lavino, 30enne biellese, psicologa dello Sport, insegnante di yoga e coordinatrice degli allenamenti NeverStop Milano, la community Milanese di The North Face che si allena tutti i martedì sera nei parchi di Milano. Una bellissima realtà che vi consigliamo di frequentare. In questa intervista Sara ci fornisce consigli e suggerimenti per affrontare al meglio l’inverno senza troppi sacrifici strizzando l’occhio ai peccati di gola!
Fare sport in inverno
Foto di Sara Lavino

INTERVISTA A SARA LAVINO

SARA, RACCONTACI UN PO’ DI TE.

Sara Lavino Zona, 30 anni. Biellese. Sono Psicologa con un master di secondo livello in psicologia dello Sport. Mi sono sempre più dedicata al mondo dello sport e del benessere a 360° seguendo così di specializzazione che mi permettono ora di allenare le persone portandole a migliorare sia fisicamente che mentalmente. Guido gli allenamenti di NeverStop Milano, la community Milanese di The North Face. Collaboro con un centro di personal in Oltrepo Pavese. Insegno Yoga al centro Hajime di Milano e in alcuni altri centri Lombardi e biellesi, sotto la continua formazione del Guru Maharishi Sathyananda. Gestisco l’attività di mental coaching per la società biellese di atletica Unione Giovane Biella. Sono una Trailrunner, anche se forse sarebbe meglio definirmi un’atleta di endurance che va via via verso viaggi e progetti in natura a sfondo sociale. Sto preparando un progetto triennale TOP SECRET! Posso solo dire che sarà una bomba!

Amo tutti gli sport outdoor, il nuoto e ovviamente lo yoga e le arti marziali.

Sono cofondatrice con SoulRunning di un nuovo modo di viaggiare e vivere i Retreat di yoga. Anche su questo argomento ci saranno a breve grandi novità per chi mi segue.

Il mio migliore amico è un beagle dannato di 6anni, Mawey che da poco ha imparato a gestire una sorellina gatto di nome Noce.

Hai accennato ai Retreat yoga, Cosa sono precisamente?

Si tratta di settimane di full immersion di yoga, in luoghi vicini o lontani, adatte sia per chi ha iniziato da poco e vuole capirne di più, sia per chi è già esperto e vuole approfittare del tempo libero per coltivare a fondo una sua passione. Una nuova idea di vacanza all’insegna delle proprie passioni.

Quali sono i tuoi consigli per affrontare l’inverno in modo tranquillo e senza troppi sacrifici?

In generale io consiglio di essere felici e onesti con se stessi. Voglio mangiare la cioccolata? Me la mangio! Sapendo che ha molte calorie, grassi e percentuale variabile di zuccheri. So anche però che aiuta a incrementare la produzione di serotonina e che è buona da morire. Questo per dire che non appoggio le privazioni alimentari in toto o le esagerazioni. Consiglio in linea di massima di seguire un’alimentazione bilanciata in base alle proprie caratteristiche, livello e tipo di attività. Non credo ci sia una dieta valida per tutti.

Quello che può valere per tutti però è imparare a volersi bene, senza colpevolizzarti o essere eccessivamente indulgenti con se stessi.

Muoviamoci, restiamo attivi, scegliamo cibi qualitativamente migliori, troviamo del tempo per meditare, riflettere su noi stessi e imparare cose nuove. Credo sia questa la chiave per migliorarsi sempre e trasformarsi. Ah, dimenticavo amiamo e svegliamoci presto!

Fare sport in inverno
Foto di Sara Lavino

Quali sono i tre esercizi assolutamente da fare per rimetterci in forma e affrontare l’inverno con serenità?

Gli esercizi che a mio parere non possono mancare sono più che altro dei modi di allenarsi che possono essere adattati per intensità, frequenza e tipologia a ognuno. Come non esiste la dieta universale, non esiste l’allenamento che vada bene per tutti. Innanzi tutto sono una sostenitrice degli allenamenti Hiit (Allenamento Intervallato ad Alta Intensità). Da fare al mattino prima di colazione o prima di pranzo. Questo ha una duplice valenza: aiuta a bruciare i grassi e ci riporta su un ritmo circadiano. Può essere 30’ di esercizi touch e 30’ riposo o 1’/1’, con pesi o senza pesi, in camera o al parco, insomma chi più ne ha più ne metta! Sicuramente esercizi di allungamento nelle loro mille declinazioni, per intenderci non lo stretching con la schiena curva e tenuto 20”, quello si che non serve a nulla. Esercizi di tenuta isometrica, andando via via ad aumentate i secondi di tenuta.

Ogni martedì, guidi la community di NeverStop Milano per i parchi di Milano dove vi allenate per un’ora circa. Cosa fate precisamente? Quali sono gli obiettivi dell’allenamento?

NeverStop Milano, la mia amata community, nata come un modo per allenarsi in compagnia e diventata un gruppo di amici! Ci troviamo, come hai detto ogni martedì h 19.30 in un parco diverso di Milano e facciamo sostanzialmente allenamenti funzionali propedeutici per gli sport outdoor.

In ogni sessione di allenamento propongo esercizi e attività che siano utili a principianti, intermedi e avanzati. Dall’atleta alla ragazza che ha voglia di tornare in forma, dalla signora che ha riscoperto la voglia di muoversi e stare all’aperto al ragazzino che non ha mai smesso.

Siamo un gruppo molto eterogeneo accomunati da un obiettivo: fare sport per divertirci, esplorare e riscoprire la natura!

Tutti gli allenamenti sono gratuiti e una volta al mese, durante il weekend facciamo un’uscita sempre gratuita di arrampicata, trailrunning, hiking, sci e anche ciaspolate ed esplorazioni.

Tutte le info si possono trovare sulla pagina fb e Instagram @NeverStopMilano e sui miei profili.

Fare sport in inverno
Foto di Sara Lavino

Sei anche specializzata in Yoga. Quanto aiuta questa disciplina nel tenersi in forma?

Incontrare lo yoga è il più bel regalo che mi sia mia stato fatto. Lo yoga, seguendo il metodo del mio maestro per me è fondamentale! Come dicevo prima “tenersi in forma” per me è un concetto molto ampio che non implica solo la cura del corpo. Nella nostra accademia studiamo tecniche sempre nuove di allenamento che ci preparano mentalmente, emotivamente e fisicamente a sostenere e mantenere la tenuta isometrica delle Asana. L’Asana non è una posizione che si acquisisce e basta ma una postura che deve essere vissuta. Il pranayama (controllo ritmico del respiro) in maniera riduttiva tradotto spesso come le tecniche di respirazione e il Kriya Yoga (che è una tecnica avanzata per l’evoluzione spirituale) ci trasformano profondamente. Vivere l’Asana, dunque, per me è fondamentale.

 

Dove ti possono trovare chi è interessato a una consulenza?

Chiunque abbia voglia di conoscermi meglio, farsi conoscere e chiedermi consigli può trovarmi su fb @SaràLavinoZona o @Sara_Yoga&Run_ o su Instagram @Sara Lavino Zona, sono molto più attiva su instagram che su fb. O venirmi a trovare di persona agli allenamenti di NeverstopMilano o nei centri dove lavoro.

Ringraziamo Sara per averci dato questi preziosi suggerimenti.

E voi vi allenate costantemente? Cosa fate di bello per tenervi in forma? Raccontateci le vostre esperienze!

Sara ha riservato uno sconto speciale a tutti i nostri lettori

SCOPRI IL REGALO
RISERVATO ALLA NOSTRA COMMUNITY


oppure Registrati

o accedi con
o accedi con

Facebook Comments

Lascia un commento