VIA VIGEVANO. Scopri come fare shopping in quattro e quattr’otto!

PARTE PRIMA – Hai tanta voglia di shopping, ma pochissimo tempo? No problem! Regalati un’ora per rendere il tuo pomeriggio indimenticabile. Ti basterà percorrere via Vigevano, dalla Darsena alla Stazione di Porta Genova e ritorno per soddisfare ogni tuo desiderio!

Ecco le dritte per un micro viaggio in un mondo di cose belle e stimolanti, che fanno dello shopping a Milano una gran bello shopping!

Partiamo dalla Darsena e procediamo per numeri civici!

Apro e chiudo una parentesi velocissima: il recupero di questa zona è stato un’iniezione di vivibilità e vitalità per tutta la zona! Se ci si impegna, potrebbe diventare come il nostro lungo Senna. Va riscaldato un po’!

Darsena Milano – Nuove vie dello shopping

N° 2/A  –  Elicriso: qui lo shopping è solidale.

In una vecchia casetta dove viveva il guardiano della darsena è diventata da circa 30 anni la dimora degli anarchici milanesi.

Elicrisio – dove lo shopping è solidale

Nello spazio autogestito, la Cueva, c’è un negozietto che si chiama Elicriso Spa, dove “spa” non sta per società per azioni, ma per Spaccio Popolare Autogestito.

Elicrisio spaccio – dove lo shopping è solidale

Vende prodotti di qualità eccellente fatti senza sfruttamento e nel rispetto della natura. E vengono organizzate varie attività culturali.

N° 18 –  Tehoa: qui lo shopping è made in Giappo

Il nuovo maxi concept store di 2500 mq dedicato al Giappone è stato inaugurato il 4 aprile. Ce n’è un altro solo al mondo, ovviamente a Tokio. Ideato nel 2014, a Tokyo, in origine era esclusivamente un luogo per riunirsi, incontrarsi, realizzarsi.

Tehoa – dove lo shopping è giapponese

Oggi è un punto di riferimento polifunzionale. Per gli amanti dello shopping c’è il negozio che  offre tantissimi oggetti di design e cura di sè, tutti molto minimal, ma non per tutte le tasche. Per chi vuole rilassarsi c’è un mini dehor all’aperto. Si può prendere qualcosa al bar o mangiare al ristorante. Ed è disponibile anche l’opzione bento box.

Tahoa – dove si mangia giapponese

È un posto fantastico anche per chi vuole lavorare: ci sono spazi progettati all’insegna dell’armonia degli spazi e la cura per i dettagli attrezzati per il coworking 24/7 . E se volete fare una megafesta o cercate uno spazio per una mostra, c’è anche quello!

Tahoa – dove l’ospitalità è giapponese

Quando l’arte dell’ospitalità giapponese (omotenashi) incontra gli usi e costumi italiani si apprezza davvero l’arte delle piccole cose!

N° 20 –  Meatball Family: qui pausa shopping dal gusto newyorkese.

Meatball è conosciuta come la polpetteria di Diego Abatantuono. Ed effettivamente lui è uno dei soci fondatori. Ha uno stile molto cool, un design industriale e un menù ricchissimo.

Meatball Family – dove lo shopping fa posto al gusto

Chi di noi non ha un ricordo legato alle polpette? Quelle della nonna, della mamma, della scuola, dell’ultima vacanza in Puglia…

Meatball Family – dove lo shopping fa spazio al gusto

Il locale è piccolino, ma molto accogliente! I prezzi non sono popolari, ma accessibili e giustificati dall’ottima qualità.

Il menù ricco e variegato, comprende ben 10 tipologie di polpette, da quella più tradizionale, con carne di Fassona, mortadella dolce, patate, grana padano, erbe e spezie, a quelle di pesce, a base di calamaro fritto, baccalà oppure sashimi di salmone marinato, passando per le immancabili vegetariane, con melanzane o funghi. Quoto gli spaghetti con le fishball al baccalà. Le meatballs Milano sono imperdibili. E chiudo con la cheesecake ai mirtilli. Slurp!

N°11 –  I See Artglasses: qui lo shopping guarda oltre.

“Lo scopo delle nostre collezioni è quello di arrivare a svelare l’Essere protagonista in ognuno di voi.”

Una filosofia coerente con le magnifiche montature che si possono trovare in questo negozio superstylish e storico di Milano. La vetrina è uno spettacolo.

I See – dove lo shopping guarda oltre

Rigorosa ma ricca di suggestioni e forme strane. La proprietaria e designer è Susanna Donna. Ricordo che conobbi da loro l’incredibile Alain Mikli, diversi anni fa.

I SEE – Dove puoi comprare abiti per occhi

Tutte le loro proposte sono occhiali unici e materiali di alta qualità.  Sono “abiti per gli occhi”. E raccontano la personalità di chi li indossa, mettendo in evidenza le proprie attitudini.

Bella la citazione in vetrina:

Non preoccuparti se gli altri non ti apprezzano. Preoccupati se tu non apprezzi te stesso.

Confucio

 

To be continued…

 

Negozi come questi rendono lo shopping di Milano unico.

Li conoscete?

 

 

 

 

Facebook Comments

Lascia un commento